Attualità

Sparatorie del 13 novembre a Parigi: il film degli attentati

fusillade sparatorie parigi 2

La ricostruzione della serata del 13 novembre a Parigi con il film degli attentati così come è stato ricostruito dai media francesi durante la serata. Ad ora il bilancio parla di 128 morti e 250 feriti.  Sparatorie sono state segnalate in almeno cinque punti distinti della capitale francese, nel decimo e nell’undicesimo arrondissement. Diverse verande di ristoranti e bar sono state prese di mira da raffiche di kalashnikov. Il panico è scoppiato al bar La Belle équipe di rue de Charonne, al bar Le Carillon e al ristorante Le Petit Cambodge all’incrocio tra rue Bichat e rue Alibert, sulla terrazza della pizzeria La Casa Nostra a rue de la Fontaine au Roi. Un’altra sparatoria è stata segnalata a boulevard Voltaire. Infine, i terroristi si sono introdotti nella sala concerti del Bataclan.
Tra le 21 e le 21,15: tre esplosioni risuonano intorno allo Stade de France, a nord di Parigi, durante la partita amichevole di calcio Germania Francia, che si stava giocando davanti a 80mila spettatori.
sparatorie parigi fusillade 2
Alle 21,29 un primo tweet racconta di una sparatoria a Paris 10 Bichat. All’angolo tra Rue Bichat e Alibert, nel Xeme arrondissement sta andando in scena una sparatoria contro la terrazza del ristorante Le Pétit Cambodie; moriranno 14 persone.
rue bichat tue alibert
Alle 21,38 un altro tweet parla di spari dalla Rue de Charonne, XIeme arrondissement. I testimoni riferiscono di aver sentito spari ogni due o tre minuti. Nell’attacco muoiono 18 persone.
rue charonne
Alle 21,49 un tweet parla di colpi al Bataclan. Nell’auditorium, dove sta andando in scena un concerto rock, uomini armati a volto scoperto aprono il fuoco gridando Allah Akbar e prendendo ostaggi tra il pubblico; a Rue de la Fontaine, sempre nell’XI arrondissemebnt, vicino a Place de la République cinque persone vengono uccise in una pizzeria all’aperto chiamata La casa nostra. In Boulevard Voltaire sul lato opposto di piazza della Repubblica c’è un altro attacco, l’attentatore muore.

Attentats : Vidéo de la Fusillade au Bataclan… di PauseCafein
bataclan strage
Alle 22,30 François Hollande viene portato via dallo Stade de France e si dirige al ministero dell’Interno per fare il punto della situazione. Il procuratore che si occupa di terrorismo comincia le indagini.
Alle 23,30 un nuovo bilancio parla di 35 morti: gli ospedali di Parigi dichiarano lo stato di emergenza.
A mezzanotte parla in tv Hollande, che dichiara lo stato di emergenza, che viene decretato ufficialmente dal consiglio dei ministri straordinario un quarto d’ora dopo. Il Partito Socialista, Il Front National e i repubblicani annunciano la sospensione della campagna per le elezioni regionali
A 00,30 comincia il blitz delle teste di cuoio al Bataclan che termina pochi minuti dopo. Si parla di 82 morti, i quattro terroristi sono stati uccisi: tre di loro hanno attivato la cintura esplosiva. Il sindaco di Parigi chiude scuole e università, annullate anche le gite scolastiche.

Images de la fusillade au Bataclan di lemondefr
All’1,11 il bilancio del Bataclan si aggrava: la polizia parla di un centinaio di morti; Hollande visita il Bataclan con diversi ministri. Il Consiglio Musulmano di Francia condanna con il massimo vigore gli attacchi, definiti odiosi e spregevoli.

Attentats du 13 novembre à Paris : Retour sur… di lemondefr