Attualità

Sergio Tancredi: la difesa di Giarrusso per il deputato M5S

Ieri abbiamo parlato della vicenda del nome del deputato regionale M5S Sergio Tancredi nell’inchiesta Mare Mostrum e del procuratore di Palermo Lo Voi che aveva parlato del caso durante la conferenza stampa: “Per bloccare la nomina Montalto ha ottenuto l’appoggio del M5S”, ha detto Lo Voi ai giornalisti. “Risulta, ad esempio, che i Cinque stelle avevano fatto mancare il numero legale durante una seduta per decidere la nomina del consulente”. Tancredi ha respinto le accuse, ma soprattutto il senatore audiofilo Mario Michele Giarrusso su Facebook ha postato il video della seduta di cui si parla: nel filmato si vede che i 5 Stelle sono presenti. Per questo Giarrusso va all’attacco:

Chiunque può vedere il video e vedere che i nostri parlamentari erano presenti.
A questo punto sorgono delle domande a cui si dovrebbe dare risposta:
1. Come è possibile che in una conferenza stampa di una Procura della Repubblica che riguarda persone indagate e arrestate per reati si parla invece di persone che non sono nè arrestate, nè indagate?
2. Come è possibile che un Procuratore della Repubblica affermi come veri fatti che risultano documentalmente mai verificati?

sergio tancredi
Il Fatto oggi spiega:

In conferenza stampa Lo Voi aveva accusato il Movimento 5 Stelle di avere eseguito alla lettera nella quarta commissione dell’Assemblea regionale, un’indicazione fornita al telefono dall’indagato Giuseppe Montalto, un funzionario esterno della Regione, sorpreso dai carabinieri a “suggerire” al deputato regionale Sergio Tancredi (non indagato) di ostacolare la nomina di Giuseppe Prestigiacomo a esperto di trasporto marittimo dell’Ars.
“Uh senti, voi chi avete in quarta commissione? ” chiede Montalto. E Tancredi: “Ehhh in quarta commissione ci sono Gianina (Ciancio, ndr) e Trizzino (Giampiero)”. E Montalto: “Trizzino, perfetto”. “Aspetta che ora chiamo”, lo rassicura Tancredi. E Montalto aggiunge: “Non vorrei che mi mettano un Papa nero ”. Tancredi replica: “E minchia di che cazzo parliamo, poi questa cosa scusa”.“….Vedi con i tuoi, poi in funzione di questo si decide”, incalza Montalto.Il grillino gli risponde: “Va bene, va bene, ora chiamo a Giampiero”. Si riferisce a Giampiero Trizzino, che infatti nella seduta del 4 ottobre 2016 esprime dubbi sulla nomina del consulente “anche in riferimento all’attività lavorativa pregressa e chiede di poter valutare attentamente il suo Curriculum Vitae” inducendo il presidente Mariella Maggio a prendere tempo.

Leggi sull’argomento: Sergio Tancredi: il nome del deputato M5S nell’inchiesta Mare Mostrum