Attualità

Povia contro il gender: è come il Nazismo

Che musica ascoltano le Sentinelle in Piedi. Difficile dirlo, ma dovendo per forza di cose escludere tutti quegli artisti che nelle loro opere fanno propaganda omosessualista e con i loro comportamenti promiscui dimostrano di essere contro la famiglia naturale non resta poi molto. Ad esempi resta Giuseppe Povia. Fin dai tempi di Luca era gay (ma ora sta con lei) Povia si è dato un gran da fare per guarire gli omosessuali. Ma non solo, perché Povia combatte anche contro “i bimbiminkia”, il signoraggio e il Novo Ordine Mondiale.
povia gender
 
COMBATTERÒ IL GENDER CON LA MIA MUSICA
Detto fatto. Ecco cosa scrive Povia a proposito del gender, dottrina pericolosissima che mieterà più vittime del Nazismo o dei regimi comunisti. Perché, commenta: «Siamo sotto una dittatura culturale e finanziaria, travestita da democrazia per polli allevati»

L’ideologia “GENDER” ESISTE DAVVERO!!! Rovinerà generazioni indottrinandole come ai tempi delle peggiori dittature Naziste e Comuniste. IO LA COMBATTERÒ CON TUTTA LA MIA FORZA E LA MIA MUSICA! Ognuno deve essere libero di scoprire cosa è meglio per se stesso, attraverso il suo percorso di vita N-A-T-U-R-A-L-E

Nei commenti tra i tanti insulti ci sono anche molti fan che sembrano gradire la presa di posizione di Povia ma lo avvertono che si farà nemici molto potenti e pericolosi, ma lui lo sa perché tanto ha già dovuto subire per Luca era gay.
povia gender - 1
Come quelli che citano l’apocalisse che verrà scatenata dal gender:
povia gender - 2
Mentre a coloro che muovono qualche obiezione (ad esempio il fatto che l’ideologia gender non esiste) Povia risponde sempre con lo stesso copia-incolla:
povia gender - 3
POVIA CONTRO LE LOBBY GAY
Ma il vero obiettivo della battaglia di Povia sono le “Lobby Gay” sono loro i burattinai che muovono i fili della guerra segreta del gender:

QUESTA INTERVISTA È DI PIU’ DI 2 ANNI FA. STESSE IDEE. -Si parla del DISCO in lavorazione NuovoContrordineMondiale. -Di…
Posted by Giuseppe Povia on Monday, 14 September 2015

Ma chi sono? Cosa fanno e in che modo? È presto spiegato, almeno secondo Povia:

Le associazioni che sono tante.
Per esempio questa per me è una lobby: http://www.istitutobeck.com a cui l’UNAR (lo stato) ha incaricato di immettere nelle scuole dei libricini per le elementari medie e superiori “educare alla diversità” dicendo che l’omofobia (che nessuno ha ancora capito cosa sia veramente in legge, neanche l’inghilterra) viene riconosciuta anche in questo modo: Se sei troppo religioso sei omofobo.
Se pensi che solo un uomo e una donna possono avere figli, sei omofobo.
Se credi ciecamente (usano questo termine) nei precetti religiosi vuol dire essere omofobi.
Sostenere che l’omosessualità è un peccato è omofobia.
Questa è dittatura culturale delle più naziste o comuniste.
Quindi uno non può essere cattolico, è assurdo.
Menomale che questi libricini sono stati (momentaneamente) tolti grazie all’intervento di cariche dello stato che non ne erano al corrente e grazie a qualche media importante che ne ha parlato, compreso il papa.
La domanda è: Come mai l’UNAR ha incaricato questa associazione per fare questi libri che a me e a molti altri disgustano?
Ha vinto un concorso? Come ha fatto ad avere l’incarico?
Vorrei saperlo.
Comunque questi librcini e altri, stanno invadendo moltissime scuole e su parla proprio di sapore dell’urina, dello sperma, di masturbazione e cose che fanno schifo insegnate da 0 a 16 anni.

povia gender lobby gay
Ok Povia, adesso mostraci su questa bambola dove ti ha toccato il gender.
Foto copertina via Twitter.com