Attualità

Liverpool, l'uomo barricato a Silkhouse Court

liverpool Silkhouse Court

La polizia britannica ha chiuso e isolato alcune strade del centro di Liverpool dopo aver evacuato un edificio di uffici (il Silkhouse Court) al cui interno un uomo sostiene di essere in possesso di una bomba. Lo riferisce l’Idependent online. La zona è sorvolata ora anche da un elicottero. Al momento i media britannici non ipotizzano una minaccia terroristica. A quanto si è appreso, protagonista della vicenda sarebbe una singola persona entrato in uno studio legale al quinto piano dell’edificio. L’uomo afferma di avere l’ordigno, ma per ora non vi sono conferme al riguardo. La polizia, dopo avere sgomberato l’area ha scopo precauzionale, ha avviato un negoziato con l’individuo, per convincerlo a consegnarsi.

Liverpool, l’uomo a Silkhouse Court

L’allarme bomba è cominciato verso le 10.30 ora locale, quando alcuni dipendenti degli uffici del palazzo, alto 14 piani, hanno attivato il segnale anti incendio dopo che è stato individuato un uomo che agiva in modo sospetto. L’edificio, nell’affollata Tithebarn Street, è stato evacuato e la polizia ha isolato la zona. Sul posto sono arrivati anche gli artificieri. Questo è il comunicato della polizia.

liverpool silkhouse court
Fonte foto

L’uomo sarebbe già stato arrestato:


Edit ore 16: La polizia britannica ha arrestato e portato via l’uomo entrato in un ufficio dell’edificio denominato Silkhouse Court sostenendo di essere un possesso di una bomba. Al momento l’edificio resta circondato, mentre gli agenti proseguono i controlli, ma non vi sono conferma del ritrovamento di alcun ordigno. L’episodio è avvenuto in Tithebarn Street, nel centro di Liverpool, città industriale nel nord dell’Inghilterra famosa in tutto il mondo per aver dato i natali ai Beatles e per le sue tradizioni calcistiche. Non sono chiare per ora le ragioni alla base del gesto dell’uomo, descritto da alcuni come una persona molto agitata, forse un squilibrato. Si sa che l’individuo ha fatto irruzione in un ufficio al quinto piano – dapprima si è parlato di uno studio legale, poi di un’agenzia di assicurazioni – da dove ha lanciato la sua minaccia. L’edificio è stato evacuato e alcune strade della zona sono state isolate dagli agenti per precauzione, mentre cominciava un tentativo di negoziato. Finche’ l’uomo – come ha confermato la stessa polizia citata dalla Bbc – non è stato bloccato e catturato senza che si concretizzasse alcuna minaccia reale.