Attualità

Chi c’è dietro la scomparsa di Letizia Diana David?

Letizia Diana David è una ragazza di 17 anni di origine romena che vive a Conegliano. Da domenica scorsa (25 novembre) la sua famiglia non ha più sue notizie. La madre Ioana ha lanciato un disperato appello su Facebook alla ricerca di qualsiasi informazione in grado di far tornare a casa la figlia. Letizia infatti non si è allontanata da casa da sola, era in compagnia di un uomo più grande di lei, un ventisettenne arrivato dalla Germania.

Chi è Letizia Diana e cosa le è successo

Domenica mattina Letizia esce di casa all’incirca alle 8 per andare a messa, come al solito, la madre rimane a casa con l’altra figlia. Madre e figlia si salutano, e quella è stata l’ultima volta che Ioana ha parlato con Letizia. Quando è uscita di casa la ragazza indossava un giubbotto verde militare con cappuccio bordato di pelliccia, jeans blu strappati in qualche punto, scarpe sportive “Converse” nere, aveva con sé il cellulare, mentre i documenti sono rimasti a casa. letizia diana david scomparsa conegliano - 2

Ma nell’appello per trovare Letizia la signora Ioana aggiunge un ulteriore dettaglio: Letizia non si sarebbe allontanata da sola. Con lei ci sarebbe un uomo di nome Bogdan, di dieci anni più grande di lei, che Letizia aveva conosciuto tramite una chat di gruppo su WhatsApp. Bogdan e Letizia non si sono mai visti ma la madre sa che l’uomo aveva espresso il desiderio di conoscerla di persona e di portarla in Germania, dove vive. Quando domenica Ioana e la sorella di Letizia non la hanno vista rincasare hanno provata a chiamarla molte volte, il telefono – acceso – suonava sempre a vuoto.

letizia diana david scomparsa conegliano - 1

Intorno alle 13 e 30 Ioana riceve una chiamata WhatsApp dal numero della figlia. Al telefono non c’era la figlia, c’era Bogdan che ha detto a Ioana che Letizia era con lui e che la stava portando in Germania aggiungendo, prima di chiudere la conversazione, «tu non sentirai mai più Letizia e non la vedrai mai più». Dopo quest’ultima drammatica conversazione il telefono di Letizia è sempre risultato spento. Al Gazzettino Ioana ha raccontato che la figlia potrebbe essere vittima di una persona che contatta giovani donne e ragazze per poi costringerle a prostituirsi: «lunedì notte intorno alle due ho parlato con un amico in comune. Mi ha detto che Letizia era a Piacenza a casa della sorella del ragazzo e che stava bene ma di fare presto a portarla a casa perché lui sarebbe uno sfruttatore che traffica gli esseri umani e che vorrebbe portare Letizia in Germania per farla prostituire». Ioana ha denunciato la scomparsa della figlia ai Carabinieri di Conegliano, che per il momento non escludono nessuna ipotesi, dall’allontanamento volontario fino ad un eventuale rapimento.

Leggi anche: Il Comune di Schio dice no alle pietre d’inciampo perché “divisive”