Attualità

Lavorare da casa: lo smart working nella Legge di Stabilità 2016

smart working lavorare da casa 1

Lavorare da casa sarà più facile con la Legge di Stabilità 2016.  Il governo vuole regolamentare le varie esperienze che grandi aziende e pmi stanno portando avanti da alcuni anni.  Il disegno di legge collegato alla legge di Stabilità prevede 9 articoli che regolamentano aspetti fondamentali del rapporto di lavoro come diritti, privacy del lavoratore, infortuni, retribuzione. Sono anche concessi sgravi fiscali e agevolazioni per le imprese.  Secondo l’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano nel 2015 il 17% delle grandi imprese ha in atto progetti strutturati di smart working (era l’8% nel 2014). Tra le pmi invece la diffusione è ancora molto limitata: solo il 5% ha già avviato un progetto strutturato e solo il 9% ha introdotto informalmente logiche di flessibilità e autonomia.  Gli strumenti tecnologici più usati per lo smart working sono device mobili.  Cresce l’interesse per il coworking anche per le grandi aziende: già 349 gli spazi in Italia
 

smart working lavorare da casa
L’infografica del Corriere della Sera sullo smart working in Italia (26 ottobre 2015)