Attualità

L'attacco con il coltello a Surgut in Russia

surgut russia

Un uomo armato di coltello ha aggredito alcuni passanti a Surgut, in Russia, ferendo otto persone. L’assalitore è stato poi ucciso dalla polizia. Lo riferisce Russia Today citando il dipartimento locale del Comitato investigativo russo. Ignoto al momento il movente dell’aggressione. L’aggressore ha “condotto attacchi sui passanti, causando ferite a otto persone”, ha riferito il Comitato investigativo russo, che indaga sui principali crimini. Poi la polizia – continua il comunicato – ha “liquidato l’aggressore”.
surgut russia 1
Russia Today scrive che gli attacchi sono avvenuti alle 11,20. A quanto pare secondo alcuni report l’aggressore sarebbe un malato mentale. Due dei feriti dalle coltellate sono in gravi condizioni, mentre gli altri non sarebbero in pericolo di vita. Le autorità russe non hanno ancora reso nota l’identità del protagonista dell’atto di violenza.

Secondo Vladislav Nigmatulin, vice capo del dipartimento sanitario regionale, due feriti sono in gravi condizioni. Surgut, 360.000 abitanti, è il capoluogo dell’Area autonoma dei Khanty-Mansi, in Siberia occidentale. Al momento le indagini per individuare il movente dell’attacco non privilegiano la pista del terrorismo.