Attualità

La statua nuda ricoperta per non far arrabbiare lo sceicco

grillini civati

Il Corriere della Sera racconta oggi con l’ausilio di un paio di fotografie un curioso episodio accaduto ieri in occasione della cena tra Matteo Renzi e lo sceicco Mohammed Bin Zayed Al Nahyan, alla quale hanno partecipato anche il presidente di Eni Claudio Descalzi, quello di Alitalia-Etihad Luca Cordero Di Montezemolo, il numero uno di Finmeccanica Mauro Moretti e il vicepresidente di Confindustria Ivan Lo Bello:

Un incontro miliardario a Palazzo Vecchio, dove il premier Matteo Renzi ha ricevuto lo sceicco Mohammed Bin Zayed Al Nahyan. Il principe ereditario degli Emirati Arabi è stato accolto in piazza Signoria con i massimi onori, per ricambiare l’ospitalità di gennaio, quando Renzi volò ad Abu Dhabi. Quel vertice bilaterale andò così bene sul fronte economico, che Palazzo Chigi si mise subito al lavoro per concretizzare gli accordi commerciali.

statua nuda
La foto della statua nuda ricoperta in occasione dell’incontro tra Renzi e lo sceicco (Corriere della Sera, 7 ottobre 2015)

Prima di visitare gli Uffizi e la Loggia dei Lanzi, lo sceicco ha ammirato anche la Sala dei Gigli a Palazzo Vecchio, dove per rispettare la sensibilità dell’illustre ospite, il cerimoniale ha coperto con un paravento (anch’esso gigliato) un nudo dell’artista Jeff Koons.