Attualità

La bufala della pompa di benzina con l'AIDS

POMPA BENZINA HIV AIDS

Ci sono dei giorni in cui l’Internet è in grado di farti tornare indietro di più di un decennio. Oggi è uno di questo. Tutto merito del messaggio che sta circolando in queste ore per avvertire del pericolo della pompa di benzina con l’HIV. Può una pompa di benzina prendere l’AIDS? Ovviamente no. Il rischio infatti lo corrono gli utenti ignari che cercando di fare il pieno alla loro povera utilitaria si ritrovano contagiati con il terribile virus dell’HIV.

La pompa di benzina più famosa dell’Internet

Nei vari messaggi che vengono diffusi la pompa viene avvistata in varie provincie italiane (in particolare Verona). È sempre la stessa foto e ovviamente la storia non è vera. Snopes ad esempio ricostruisce che la storia pazzesca della pompa assassina risale alla fine degli Anni Novanta. All’epoca non c’era Facebook ma c’erano le catene di email tramite le quali le bufale si diffondevano da contatto a contatto. In quella che è considerata la “versione originaria” di questa storia è il Capitano Abraham Sands del dipartimento di Polizia di Jacksonville, Florida.
benzina
Peccato che quel Capitano Abraham Sands non sia mai esistito. Qualche tempo dopo ha iniziato a circolare via mail questo messaggio inquietante: già 10 persone avevano contratto l’AIDS per essersi punte con l’ago infetto. Insomma siamo di fronte ad una delle bufale più longeve dell’Internet. E poco importa che il virus dell’HIV non sopravviva molto al di fuori del corpo umano (ovvero al di fuori dei fluidi corporei). Da 17 anni a questa parte, anche se la storia fosse vera (e non lo è) quella siringa non sarebbe più infetta.
pompa benzina aids bufala - 3
Ma la cosa più importante è che la foto stessa utilizzata per lanciare l’allarme non è di una pompa di benzina italiana. La foto infatti è presa probabilmente da un articolo di Fox11 che racconta di un incidente capitato ad un certo Jose Medina il 25 maggio scorso. Durante il rifornimento Medina ha raccontato di aver sentito una puntura e di aver visto un ago incastrato sotto la leva. Medina – le cui affermazioni devono ancora essere confermate – però parla di uno scherzo di cattivo gusto e non fa alcun riferimento alla questione dell’AIDS. Ma quello che è certo è che quella pompa di benzina non si trova a Verona né in altre parti d’Italia.