Attualità

La bomba che esplode ad Atene

bomba atene

Una bomba è esplosa fuori dalla sede dall’associazione imprenditoriali greca (SEV) ad Atene causando danni ma non feriti, riferisce la polizia. Una chiamata a due quotidiani ellenici alle 6 aveva preavvertito la polizia dell’azione. La bomba era celata in una borsa piazzata davanti l’ingresso. Scrive l’AFP che la telefonata è arrivata poco prima dell’una di notte e una fonte di polizia ha escluso il movente jihadista, facendo notare che l’attentato aveva tutte le caratteristiche di un’azione commessa da uno dei gruppi clandestini greci.

La bomba che esplode ad Atene

Gli attacchi contro banche, politici, giornalisti e uomini d’affari non sono infrequenti in Grecia, che ha una lunga storia di violenza politica, racconta il Guardian. L’esplosione di oggi è il primo attacco da quando il governo di Alexis Tsipras è giunto al potere nel gennaio scorso. Il dispositivo è stato innescato da un timer e posto in uno zaino vicino all’ingresso della Federazione delle imprese greche. Testimoni hanno raccontato che i vetri delle finestre fracassate sono sparsi per le strade che si trovano in una delle zone più frequentate del centro di Atene, vicino al Parlamento e a piazza Syntagma, dove si trovano bar, banche e negozi. Gli attentati incendiari ad Atene sono cominicati nel 2010, quando sono state adottate le prime misure di austerità.

atene bomba
Dove è esplosa la bomba ad Atene (foto da: Twitter)