Attualità

L'incendio al campo nomadi La Barbuta e la chiusura del Grande Raccordo Anulare sull'Appia

incendio campo nomadi la barbuta appia 6

Ancora un incendio nella Capitale, questa volta nel campo nomadi della Barbuta, a Ciampino. I Vigili del fuoco sono impegnati da questa mattina per spegnere le fiamme, arrivate in prossimità del Grande raccordo anulare. A causa del fumo la Polizia stradale ha chiuso la rampa di accesso dell’Appia, pesanti i disagi alla circolazione. ANAS comunica che “sul Grande raccordo anulare di Roma è temporaneamente chiusa la carreggiata esterna all’altezza dell’uscita 23 (SS7 Appia) a causa del fumo proveniente da un incendio nelle vicinanze della carreggiata. Il traffico è al momento deviato sulla strada statale 7 Via Appia”. Sul posto sono intervenuti la Polizia stradale e il personale ANAS al fine di ripristinare la transitabilità appena possibile.


“Siamo in attesa degli interventi di pompieri e mezzi utili per lo spegnimento. Siamo qui per controllare e intervenire con tutti gli strumenti utili”, scrive su Facebook la presidente del VII Municipio di Roma Monica Lozzi (M5s), in merito all’incendio al campo rom La Barbuta. “Per la situazione del rogo campo Rom di via Togliatti-viale dei Romanisti – aggiunge – siamo già intervenuti di supporto con il presidente del VI Municipio e siamo in stretto contatto con il gabinetto del Sindaco”. Ieri c’è stato un principio di incendio all’interno del parco di villa Ada: si è sviluppato per cause in corso di accertamento e ha interessato un’area di circa 50 metri quadrati. Ad intervenire i Carabinieri della Stazione Viale Eritrea, impegnati in un servizio di vigilanza aree verdi, su segnalazione di un cittadino. I militari hanno messo in sicurezza l’area e allertato i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme. Nessuno è rimasto ferito. Anche per prevenire questi episodi e garantire sicurezza ai cittadini che frequentano i parchi, i Carabinieri della Capitale sono presenti in questo fine settimana con pattuglie a piedi e auto elettriche a Villa Ada, Villa Borghese, Villa Pamphili e Parco degli Acquedotti.