Attualità

Il piano segreto UE per cacciare 400mila immigrati

Centinaia di migliaia di migranti, le cui richieste di asilo sono state respinte, saranno espulsi dall’Europa nell’ambito di “un piano segreto” di cui riferisce questa mattina il quotidiano britannico The Times. Secondo quanto si legge, Bruxelles minaccerà di revocare aiuti, accordi commerciali e accordi sui visti, se paesi come il Niger e l’Eritrea si rifiuteranno di riprendere i loro migranti economici. Il piano – aggiunge il Times – prevederebbe anche l’arresto da parte degli stati Ue di migliaia di migranti allo scopo di impedire loro la fuga per evitare il rimpatrio.
times piano segreto ue immigrati
Più di 400.000 persone entrate nell’Ue nel primo semestre di quest’anno hanno visto respinte le loro richieste di asilo e, spiega il quotidiano britannico, rappresentano una sfida umanitaria e politica per i leader europei. Una bozza di testo diplomatico, che sarà discussa domani dai ministri dell’Interno dell’Ue, tra cui la britannica Theresa May, avverte che i Paesi membri dell’Unione devono espellere i migranti che non hanno diritto di asilo. “L’aumento dei livelli di espulsione dovrebbe fungere da deterrente per l’immigrazione irregolare”, si legge nella bozza, di cui riferisce il Times. Tra gli espulsi, qualora le loro richieste di asilo non dovessero ricevere il via libera, potrebbero esserci anche cittadini fuggiti da Siria, Afghanistan o Libia, conclude il quotidiano.