Attualità

Il palazzo di Scientology a Milano

Per festeggiare di aver spillato più soldi ai suoi adepti la Chiesa di Scientology si regala una nuova sede milanese. Più grande, più bella (insomma..) e più vicina all’ideale estetico della sede centrale (il Superpowers Building di Clearwater) della setta fondata da El Ron Hubbard prima di lasciare per sempre il nostro Pianeta sulla sua astronave (che per prudenza è stata nascosta due metri sotto terra). La nuova sede di Scientology, costata la bella cifretta di venti milioni di euro, sarà in un megapalazzo di cinque piani e diecimila metri quadrati al numero 327 di Viale Fulvio Testi (un vecchio edificio che in passato aveva ospitato la sede di Sun Microsystems).

La nuova sede di Scientology a Milano (fonte: Twitter.com)
La nuova sede di Scientology a Milano (fonte: Twitter.com)

Le chiese dell’Ideal Org

In occasione dell’inaugurazione che si terrà sabato l’edificio è stato addobbato con un mega (quando si parla di Scientology bisogna dimenticarsi le mezze misure) fiocco rosso. Non manca ovviamente la croce a otto punte. A quanto pare gli scientologisti sono sempre più numerosi anche in Italia e non è la prima volta che Scientology apre una nuova luccicante sede. Quella di Milano sarà, secondo quanto è dato di sapere, la più grande d’Italia, e non si sa quali celebrità interverranno all’inaugurazione di sabato. L’organizzazione è stata infatti, come sempre, piuttosto evasiva sui dettagli dell’operazione. Ma se all’inaugurazione della sede di Padova, nel 2012, pare ci fosse anche David Miscavige (il potente leader della setta) sicuramente a Milano ci si può aspettare l’arrivo delle personalità più in vista della Chiesa di Scientology. Perché la sede di Milano fa parte del progetto Ideal Org che prevede la costruzione di mega-chiese ad imitazione della sede di Clearwater. Ovviamente per costruire (o ristrutturare come nel caso di Milano) edifici così imponenti la gerarchia fa grandi pressioni sugli adepti per raccogliere il denaro necessario all’operazione (abbiamo già detto che Scientology è una macchina per spremere soldi?). Nel ricordare a tutti i milanesi che incidentalmente sabato è anche Halloween e che quindi possono approfittarne per presentarsi al “tempio” di Scientology vestiti da Xenu tanto per far andare al maniomio gli scientologisti

Fonte http://www.lisamcpherson.org/
Fonte http://www.lisamcpherson.org/

approfittiamo dell’occasione festosa per ripercorrere la storia della “religione delle star”. Perché oltre al mondo dorato dello spettacolo e dietro la facciata tirata a lucido delle sedi della Chiesa sparse in giro per il mondo c’è una storia fatta di farse e sofferenze. Perché Scientology è un culto pericoloso che è riuscito a diffondersi anche nel nostro Paese. E in Italia non è che la Church of Scientology si comporti meglio che negli altri paesi. Basta dare un’occhiata al sito di Martini (dove è possibile reperire anche una serie di guide che aiutano i parenti degli adepti a orientarsi nel mondo della setta) per scoprire che anche in Italia Scientology ha avuto qualche guaio con la Giustizia.
scientology meme
E questa è tutta la metafisica di Scientology, e noi ve la diciamo aggratis

Una breve storia di Scientology

La Chiesa di Scientology è stata creata dall’autore di racconti di fantascienza L. Ron Hubbard (El Ron per gli amici) nel 1952, quattro anni dopo aver inventato il sistema terapeutico Dianetics i cui principi sono enunciati nel libro omonimo edito nel 1950. Il sistema di credenze su cui si basa Scientology è stato codificato direttamente da Hubbard e per gli adepti di Scientology è imperativo avere una fede cieca nelle scritture della Chiesa di Scientology e non discostarsi in alcun modo dagli insegnamenti di Hubbard. Scientology gode fin dal 1957, negli USA, dell’esenzione dalle tasse prevista per le organizzazioni religiose e caritatevoli. Il 4 gennaio del 1963 la Food and Drug Administration sequestrò, durante una serie di perquisizioni nelle sedi di Scientology, centinaia di E-Meter in quanto le dichiarazioni di Scientology, non corroborate da una certificazioni della FDA, secondo le quali queste apparecchiature erano in grado di curare il 70% di tutte le malattie psichiche e fisiche le rendeva delle apparecchiature mediche illegali e da quel momento tutti gli E-meter della Chiesa devono riportare un avviso circa il fatto che non sono apparecchiature mediche. Nello stesso periodo Scientology, ormai  diventato un movimento su scala mondiale che contava migliaia di adepti introdusse la politica nota come “Fair Game” formulata direttamente da Hubbard nel 1965 con l’intenzione di fornire agli scientologist una linea di condotta nei confrotni dei critici – definiti da Hubbard stesso “Suppressive Persons” (SP) .
Tutti coloro che criticano degli aspetti delle dottrine di Scientology vengono considerati nemici di Scientology di conseguenza vengono posti al di fuori della protezione dell’Etica di Scientology e nei loro confronti qualsiasi azione, legale o no, è lecita e incoraggiata:

The homes, property, places and abodes of persons who have been active in attempting to: suppress Scientology or Scientologists are all beyond any protection of Scientology Ethics, unless absolved by later Ethics or an amnesty … this Policy Letter extends to suppressive non-Scientology wives and husbands and parents, or other family members or hostile groups or even close friends

e coloro che criticano apertamente la politica di Scientology:

May be deprived of property or injured by any means by any Scientologist without any discipline of the Scientologist. May be tricked, sued, or lied to, or destroyed.

La politica del Fair Game ha dato vita ad una serie di azioni quali ad esempio Operation Freakout, lanciata da Scientology nel 1976 per far si che la giornalista Paulette Cooper che aveva pubblicato nel 1968 un libro rivelando alcuni scandali interni della Chiesa venisse rinchiusa all’interno di una struttura di cura per malati mentali creando false accuse a suo carico per attentati dinamitardi e minacce alla vita del Presidente degli Stati Uniti. Nel 1966 Hubbard si ritirò dalla carica di direttore esecutivo di Scientology e varò una flotta di imbarcazioni – la Church’s Sea Organization – con la quale intraprese un viaggio intorno al mondo per visitare le varie sedi di Scientology nelle vesti di “Commodoro” della Sea Org. Nel 1967 l’agenzia delle imposte degli Stati Uniti (IRS – Internal Revenue Service) tolse alla Chiesa l’esenzione dalle imposte sulla base del fatto che le attività della CoS non erano religiose ma prevalentemente commerciali e i proventi andavano a beneficio di Hubbard e non per scopi caritatevoli. Nel 1969 il governo greco emanò un decreto di espulsione per l’imbarcazione utilizzata da Hubbard e da Sea Org che era ancorata a Corfù. Nel 1970 la Chiesa di Scientology pianificò e successivamente tentò di mettere in atto un piano di infiltrazione all’interno di 136 uffici di agenzie governative degli Stati Uniti. L’operazione, denominata “Operation Snow White” aveva lo scopo ultimo di prelevare ed eliminare dagli archivi degli enti governativi statunitensi tutta la mole di documenti e materiale raccolti negli anni a carico di Scientology e di Hubbard stesso. Si suppone che l’operazione venne condotta sotto il comando della terza moglie di Hubbard che all’epoca era anche la seconda autorità all’interno della Chiesa. Nel 1979 in seguito ad una serie di perquisizioni condotte nel 1977 dall’FBI una sentenza del giudice pose fine all’operazione “Snow White” condannando undici alti ufficiali di Scientology (inclusa Mary Sue Hubbard, la terza moglie di Hubbard) per intralcio alla giustizia, effrazione all’interno di uffici governativi, furto di documenti e di proprietà del governo degli Stati Uniti. Durante le perquisizioni l’FBI arrestò due membri della CoS – Michael Mesner e Gerald Bennet Wolfe – che avevano avuto anche l’incarico di condurre Operation Freakout.

El Ron mentre testa l'energia di un pomodoro nella sua serra spaziale
El Ron mentre testa l’energia di un pomodoro nella sua serra spaziale

Hubbard, inseguito dalle accuse dei giudici francesi per frode fiscale, si ritirò nel suo ranch in California fino alla sua morte, che sopraggiunse il 24 gennaio 1986. Da allora la Chiesa è retta da David Miscavige. Nel 1991 alcuni individui connessi a Scientology iniziarono una battaglia legale contro il Cult Awareness Network, colpevole di aver criticato le attività di Scientology. Le azioni legali si conclusero con l’assoluzione del CAN ma le spese legali che il network dovette sostenere lo condussero alla bancarotta. Nel 1996 il logo del CAN venne acquistato da Steven L. Hayes, un adepto di Scientology che fece tornare operativo il Cult Awareness Network con l’intenzione di utilizzarlo come centro di reclutamento per nuovi adepti, è interessante notare che nella sua nuova veste il Cult Awareness Network sarà una delle vittime degli attacchi DDoS da parte di Anonymous. Nel 1993 la Chiesa di Scientology intentò una causa nei confronti di un ex-membro della Chiesa, Steven Fishman, che in occasione di un processo in cui era imputato rilasciò una testimonianza che rivelò al mondo la dottrina, fino a quel momento segreta, dei livelli degli Operating Thetan. Come conseguenza del clamore generato da questa disputa giudiziaria gli atti del processo di Fishman, inclusi i documenti segreti sugli OT levels diventarono di dominio pubblico e vennero diffusi anche su Internet e nel 1995 la pubblicazione di questi documenti ha dato vita alle battaglie condotte su alt.religion.scientology.
sea org miscavige
David Miscavige (quello con più medaglie e gradi finti) in tenuta da commodoro

La Chiesa di Scientology ha fondato, nel corso della sua esistenza, gran parte del suo valore economico e in un certo senso del suo successo nella cultura della segretezza. È noto infatti che la Chiesa di Scientology tenga un atteggiamento estremamente protettivo per evitate che i testi, i documenti e i materiali su cui si fonda il culto divengano di pubblico dominio e possano circolare liberamente. L’unico metodo concepito da CoS per poter accedere alla conoscenza e ai sapere che l’organizzazione sostiene di possedere è quello di entrare a far parte della Chiesa di Scientology. In questo senso l’atteggiamento della Chiesa è simile a quello di diverse sette religiose, che considerano le proprie scritture e le proprie dottrine informazioni che devono essere rivelate solo a coloro che hanno perseguito con successo il cammino di preparazione all’interno dell’organizzazione. A differenza però delle sette religiose e di molti altri gruppi religiosi la Chiesa di Scientology difende i testi collegati alla propria religione tramite diritti d’autore che sono detenuti da una società strumentale della CoS che si chiama Religious Technology Corporation. In virtù dei diritti d’autore che detiene sulle proprie opere la Chiesa ha spesso tentato di silenziare le voci critiche e il dissenso nei suoi confronti impugnando legalmente l’arma della violazione del diritto d’autore contro i propri critici. Ma questo non ha certo impedito a Scientology di stare al riparo dalle critiche: il 16 Novembre 2005 fu trasmesso l’episodio di South Park “Trapped in the Closet” nel quale venivano rivelati e derisi i segreti alla base del culto. Ancora una volta gli avvocati della CoS ingaggiarono una nuova battaglia legale, questa volta contro i creatori di South Park che non fece altro che portare le anomalie di Scientology davanti agli occhi di un pubblico più vasto di quello di Internet. Nel 2006 Scientology intentò una causa nei confronti del gestore di un popolare sito Web colpevole agli occhi della CoS di deridere alcuni aspetti del culto. Nel 2007 alcuni membri della Chiesa di Scientology furono sospettati di aver modificato alcune voci riguardanti il culto su Wikipedia, rimuovendo le critiche rivolte alla CoS. Nel 2008 alcuni Anonymous presero parte alla lotta contro Scientology dando vita a Operation Chanology.

Al giorno d’oggi Scientology è strutturata in circa una dozzina di organizzazioni con diverse ramificazioni e competenze tra cui Narconon, che si occupa di consulenza nei casi di abuso di droghe; la Citizen Commission on Human Rights che si vuole far portavoce dei movimenti anti-Psichiatria ed è famosa per paragonare Psichiatria e Psicologia ai crimini del nazismo; Study Technology che si occupa di metodologie per l’educazione e l’istruzione e il World Institute of Scientology Enterprises che insegna metodi di gestione d’impresa. Secondo alcuni critici della Chiesa un livello tale di diversificazione è eccessivamente complicato per un’organizzazione religiosa ed è invece molto simile all’organigramma di una multinazionale ed è proprio su questa base che l’IRS revocò lo status di esenzione dalle tasse negli anni Sessanta. Scientology però non è considerata una religione in stati come Irlanda, Grecia, Giappone, Russia e Regno Unito mentre Germania, Francia e Belgio considerano Scientology come un culto pericoloso per la società.
 

Going clear: il documentario su Scientology

Ma le strampalate teorie e le operazioni condotte negli anni da Scientology contro coloro che criticano il sistema messo in piedi da Hubbard non sono niente in confronto agli abusi ai quali sono sottoposti gli adepti durante il lungo percorso di ri-educazione. Nel corso degli anni sono state raccolte numerose testimonianze di fuoriusciti (sui quali ovviamente la Church aveva negli anni accumulato corposi dossier per poterli ricattare alla prima occasione) che raccontano i metodi adottati dai supervisori per ottenere la fedeltà degli adepti che vengono intrappolati in un meccanismo che, con la promessa di una maggiore conoscenza, consente di spillargli quanti più soldi (e confessioni) possibili. Perché alla fine Scientology si tratta solo di questo: denaro in cambio di un sapere rivelato (ovvero quello dei libri di fantascienza di Hubbard) per diventare Clear che si supponeva fosse il livello di conoscenza finale finché qualcuno non ha rivelato che in Scientology (come in tutti i multilevel che si rispettino) esistono anche i livelli Operating Tethan. I famosi e mistici livelli di OT inventati da Hubbard sono otto, e accedere alle rivelazioni anzitempo comporta grossi rischi per la salute. Ad esempio essere a conoscenza di tutta la storia delle bombe H di Xenu senza essere aver completato i livelli precedenti muore di polmonite. All’ottavo livello un tempo si imparava che Gesù era un pedofilo (ma questo insegnamento è stato considerato non molto insegnabile).  A quanto pare poi ci sono anche altri livelli di OT (fino al qundicesimo) che però non possono essere insegnati perché la fonte del sapere scientologista ha abbandonato il suo corpo terreno e non è più tra noi. In ogni caso gli OT Levels vengono utilizzati come specchietto delle allodole ad esempio per spingere gli adepti a donare ancora più soldi, dicendo che verranno rivelati solo quando verranno raggiunti certi “obiettivi” (come la costruzione di chiese sempre più grandi e imponenti). A questo si deve aggiungere anche il costo per acquistare la “tecnologia” di Scientology, volete avere un’idea del costo di un E-Meter in grado di farvi compagnia quando andrete a spasso per lo spazio a diffondere il verbo di Hubbard? Leggete qui il listino. Naturalmente l’esistenza di levelli OT segreti costringerà quei pochi che hanno avuto i soldi e la forza di spingersi fino ad OT 8 a ricominciare sostanzialmente daccapo tutto il processo. Cuore di tutto questo meccanismo di liberazione e trasmissione della conoscenza è il procedimento dell’auditing. L’auditing è sostanzialmente la versione della Church of Scientolgoy della confessione cattolica ma è anche una sorta di colloquio “terapeutico” durante il quale l’adepto impara le regole della Chiesa e viene punito in caso di trasgressione. È il modo inventato da Hubbard per esercitare il controllo sugli adepti del culto, tutti gli adepti devono sottoporsi a numerosi auditing, tenuti da altri membri della Chiesa il cui livello di Clear è superiore a quello di chi deve sostenere l’auditing. In sostanza è un po’ come quelle società di vendite multilevel dove a guadagnarci è solo chi sta in cima alla catena alimentare. L’auditing mira però anche a svuotare l’individuo della propria volontà rendendo possibile ai Clear la manipolazione psicologica della vittima. Del documentario prodotto da HBO “Going Clear: Scientology and the Prison of Belief” affronta i punti oscuri di Scientology, i programmi forzati di riabilitazione, gli abusi sugli adepti e le violenze nei confronti di coloro che manifestavano l’intenzione di voler abbandonare la setta. E naturalmente i metodi per ridurre al silenzio coloro che criticavano l’organizzazione. Il tutto in nome del sacro dovere di “rimuovere” le imperfezioni.

ABC Breaking News | Latest News Videos
Come si può immaginare la figura di Tom Cruise è particolarmente importante per la Chiesa. Al punto che sembra sia impossibile criticare Tom Cruise come persona se si fa parte di Scientology e  pare che l’organizzazione si sia insinuata all’interno del rapporto tra Tom Cruise e Nicole Kidman (spiando le conversazioni dell’attrice) dal momento che il padre della Kidman era un noto psicologo e per la chiesa la psicologia e la psicoanalisi sono “crimini contro l’umanità”.  È noto che le celebrità sono funzionali alla promozione del messaggio di Scientology. Tom Cruise, John Travolta e molti altri attori famosi vengono utilizzati dai leader della setta come specchietto per le allodole per convincere gli adepti del potere di Scientology, non a caso Cruise ha il livello massimo di Operating Thetan 8 (il massimo livello di “conoscenza” della gerarchia di Scientology). Cruise è quindi ad intima conoscenza dei segreti del cosmo: la storia di Xenu che ha spedito degli alieni congelati sulla terra facendoli esplodere dentro dei vulcani con delle bombe H. Le anime di questi alieni sono entrati nei nostri corpi, è lo scopo di Scientology è quello di liberarci da questi “thetan”. WHAT THE FUCK. La cosa però non è così ridicola per chi è dentro la setta. Le persone che per anni hanno speso soldi ed energie per diventare Clear improvvisamente scoprono che ci sono degli altri livelli per potersi “purificare” completamente. E solo all’ultimo livello sarà possibile liberarsi del tutto. Solo che quasi nessuno raggiunge OT 8.