Attualità

Il libro del sasso sul cavalcavia ritirato dalla casa editrice

Qualche giorno fa su Facebook l’utente Luigi De Rocchi aveva pubblicato questa foto che riprendeva una pagina del libro di fisica di seconda liceo di suo figlio:
sasso sul cavalcavia
Il problema recitava: «Un sasso è lanciato da un cavalcavia alto 12 metri, in verticale verso il basso, a una velocità di 1,8 m/s, mentre sta sopraggiungendo un’auto. Se l’auto si trova a 82 m dal cavalcavia e sta viaggiando a velocità costante di 125 km/h. Quando il sasso è lanciato l’auto viene colpita?». E, ovviamente, la questione ha scatenato la reazione degli utenti e dei genitori della scuola. Oggi, scrive Repubblica, si scopre che l’editore Pearson-Linxha ha deciso di ritirare e mandare al macero le copie di “La realtà e i modelli della fisica” di James S. Walker, che conteneva il problema numero 53. Dopo la denuncia di un padre su Facebook è intervenuta la sorella di Maria Letizia Berdini, uccisa a 31 anni nel 1996. «Io e la mia famiglia abbiamo appreso con rabbia e sconcerto dell’esercizio in un testo di fisica per ragazzi di seconda liceo scientifico:diseducativo ed inopportuno a maggior ragione in quanto destinato a giovanissimi e con il rischio di emulazione». La Pearson risponde con le scuse: «Siamo consapevoli chela scelta dell’esempio è decisamente inopportuna, è sfuggito nonostante le revisioni cui sottoponiamoi nostri testi»