Attualità

I due giornalisti di WDBJ7 uccisi in diretta in Virginia

Due giornalisti sono morti, colpiti da un uomo che ha aperto il fuoco durante una diretta televisiva a Roanoke, in Virginia, negli Stati Uniti. A morire sono stati la reporter Alison Parker e il cameraman Adam Ward, secondo le notizie diffuse dalla loro tv, WDBJ7. I due giornalisti sono stati uccisi questa mattina, durante un’intervista in diretta televisiva per WDBJ7, un’affiliata della Cbs, intorno alle 6:45, al centro commerciale Bridgewater Plaza, a Moneta. La polizia avrebbe identificato il killer. Secondo alcune indiscrezioni, sarebbe un ex impiegato della stessa emittente delle vittime. È scattata la caccia all’uomo, scuole ed uffici sono stati messi in ‘lockdown’. La gente è invitata a restare a casa. Secondo quanto riportato dal governatore della Virginia, Terry McAuliffe, il killer potrebbe essere un dipendente “scontento” dell’emittente tv e l’arresto da parte della polizia, che e’ sulle sue tracce, dovrebbe essere “imminente”. Al momento, la polizia starebbe inseguendo il presunto killer lungo la Interstate 64, secondo il resoconto del governatore, intervistato da una radio locale.

VESTER LEE FLANAGAN II ALIAS BRYCE WILLIAMS: IL SOSPETTATO DELL’OMICIDIO 
L uomo sospettato di essere il killer di una reporter e di un cameraman in Virginia ha spiegato il suo gesto su Twitter. Si chiama Vester Lee Flanagan II ma è conosciuto con il nome di Bryce Williams, è afroamericano, e ha lavorato per un anno nella stessa emittente delle vittime. “Alison ha fatto commenti razzisti. L’hanno assunta dopo questo?“, ha postato sul social media riferendosi alla reporter uccisa. In questo tweet si dà notizia di una causa di Williams contro l’emittente WDBJ7, accusata di discriminazione e razzismo:

L’uomo, afroamericano, avrebbe postato su Twitter le immagini della sparatoria nella quale ha ucciso i suoi due ex colleghi.

vester lee flanagan bryce williams
Il sospettato: Vester Lee Flanagan II, conosciuto come Bryce Williams

VESTER LEE FLANAGAN BRYCE WILLIAMS 1
Un frame del video postato da Bryce Williams, poi eliminato da Twitter e Facebook

Il social network ha sospeso il suo account e rimosso i post. Anche Facebook, dove Bryce Williams avrebbe postato un video dell’accaduto, ha sospeso l’account del sospettato. Prima, lui aveva postato questi tweet: bryce williams La fidanzata di Adam Ward, il cameraman ucciso oggi in Virginia insieme alla reporter Alison Parker, ha visto dalla regia dello studio televisivo la sparatoria in cui il suo ragazzo è stato ucciso. Lo ha detto il manager della Wdbj-Tv, Jeffrey Marks, intervistato dalla Cnn, spiegando che la giovane donna è una producer dell’emittente che ha appena accettato un altro posto di lavoro a Charlotte. “Era il suo ultimo giorno di lavoro”, ha detto Marks, spiegando che Ward e gli altri colleghi stavano preparando una piccola festicciola da fare alla fine della giornata. Parker, raccontano ancora dall’emittente, aveva portato anche una torta ed i palloncini per festeggiare le collega. I colleghi raccontano ancora che anche Ward si sarebbe dovuto trasferire presto a Charlotte dove i due si sarebbero sposati. L’uomo sospettato dell’omicidio si sarebbe sparato ed è morto all’ospedale alle 15,30 ora locale, come confermato successivamente dalla polizia. 


Lo scrive anche la CNN. Flanagan avrebbe inviato la notte scorsa un fax di 23 pagine alla Abc News. Lo riporta la stessa emittente che non svela i contenuti e spiega di aver consegnato il carteggio agli investigatori. Questo è il video dell’uomo che spara ad Allison Parker postate da lui stesso su Facebook:

IL VIDEO DEI GIORNALISTI DI WDBJ7 UCCISI IN DIRETTA IN VIRGINIA

La sequenza si apre con una panoramica su Bridgewater Plaza a Franklin County, nei pressi di Moneta. Sullo sfondo si vede un lago, probabilmente lo Smith Mountain Lake che domina la cittadina. La panoramica si chiude su una donna che viene intervistata. Sta parlando di turismo, “vogliamo che le persone che vengono qui dicano” che si sta bene. Viene inquadrata anche la giornalista, Alison Parker, che si prepara a una seconda domanda. Si sente un colpo di arma da fuoco, la reporter urla, e cerca di fuggire. Arrivano altri colpi in sequenza ravvicinata, forse sei. Alison continua a gridare. L’operatore Adam Ward la segue. I colpi sembrano arrivare dalla loro sinistra. Il 27enne viene colpito, la telecamera vacilla, poi cade. Inquadra il pavimento, l’immagine è fissa. Si intravede un uomo in abito scuro: insegue la giornalista, che ancora urla terrorizzata. I fermi immagine postati sui social network – che mostrano la sequenza intera – lasciano intravedere anche un’arma. La regia taglia la diretta: torna in video la conduttrice della WDBJ-TV è sotto shock, senza parole. Riprende fiato, “non siamo sicuri di cosa sia successo lì”, dice: “Cercheremo di capire cosa fossero quei suoni”. Poi arriva l’annuncio della morte della reporter di 24 anni e del suo collega. La Parker era fidanzata con Chris Hurst, conduttore della stessa tv, che su Twitter ha pubblicamente rivelato il loro amore e l’intenzione di sposarsi. “Era la donna più radiosa mai conosciuta” ha scritto Hurst. Il giornalista ha poi detto che Parker e Ward, a sua volta prossimo alle nozze, lavoravano insieme regolarmente. Terry McAuliffe, il governatore della Virginia, ha scritto su Twitter di essere “affranto per gli omicidi di oggi, senza senso”.

I due giornalisti di Wdbj7 uccisi in Virginia
Alison Parker e Adam Ward: i due giornalisti di Wdbj7 uccisi in Virginia

LE INDAGINI

L’uomo che ha sparato e ucciso oggi i due giornalisti durante un’intervista in diretta televisiva è “bianco, alto circa un metro e 80 ed è vestito di nero”. La polizia ha bloccato l’intera area e sta dando la caccia all’aggressore. La giornalista 24enne Alison parker stava intervistando una donna al Bridgewater Plaza, centro commerciale a Smith Mountain Lake, quando improvvisamente sono risuonati degli spari. La giovane si gira spaventata urlando, cerca di nascondersi, grida “oh mio Dio”, prima che la telecamera in mano al cameraman Adam Ward, 27 anni, cada a terra. Le due vittime, ha riferito Jeff Marks, il general manager dell’emittente tv per la quale lavoravano, sono morte poco dopo essere state colpite, intorno alle 6.45 di questa mattina (ora locale). “Abbiamo sentito le urla e poi più nulla”, ha detto Marks riferendo che al momento sono sconosciuti sia il motivo dell’aggressione che l’identità dell’aggressore. La sparatoria è avvenuta al Bridgewater Plaza di Moneta, in Virginia, mentre Parker e Ward stavano realizzando un’intervista in diretta tv.
GIORNALISTI WDBJ7 VIRGINIA 2
Il killer che ha sparato e ucciso i due giornalisti di Wdbj7 in Virginia

I DUE GIORNALISTI UCCISI IN DIRETTA IN VIRGINIA

A seguito della sparatoria in Virginia nella quale sono stati uccisi due giornalisti televisivi, la polizia di New York ha disposto il rafforzamento delle misure di sicurezza per le emittenti tv. Lo riporta la Cnn. La donna che veniva intervistata dai due giornalisti uccisi oggi in Virginia è rimasta ferita alla schiena. Attualmente è in sala operatoria. La polizia ha isolato la zona di Moneta, dove è avvenuta l’aggressione mortale, e ha chiuso le scuole nella contea di Bedford e in quella vicina di Franklin, riferiscono i media locali. Il video integrale del killer postato su Facebook:

La polizia ricostruisce i fatti che hanno portato al tentato suicidio dell’uomo. Alle 11,30 circa una pattuglia della polizia ha localizzato l’auto del sospetto, una Ford Mustang del 2009 con targa della Virginia, ed gli ha intimato l’alt. Il sospetto non si è fermato e ha accelerato, pochi minuti dopo i poliziotti hanno visto l’auto uscire di strada e andarsi a schiantare. Una volta raggiunto il veicolo hanno trovato l’uomo alla guida ferito da colpi di armi da fuoco, conclude il comunicato.