Attualità

Giuseppe Delicati: il medico negazionista “punito” con il taglio dello stipendio

Giuseppe Delicati è un medico che sui social aveva raccontato che che il vaccino antinfluenzale rafforza COVID-19. Ora per lui sono arrivate le sanzioni dell’Asl Torino 4

giuseppe delicati vaccino antinfluenzale pericoloso covid-19

Giuseppe Delicati è un medico che sui social aveva raccontato che che il vaccino antinfluenzale rafforza COVID-19. In un video su Facebook diceva di essersi rivolto alla ASl per chiedere lumi: “Ho fatto bene due richieste all’Asl per poter parlare dell’interazione tra vaccino antinfluenzale e COVID-19. La direttrice della ASl non mi ha ancora risposto. Si sa con certezza da un istituto del Pentagono che il Coronavirus subisce un’attivazione per mezzo del vaccino antifluenzale”. Il medico era finito nel mirino dell’Ordine dei medici di Torino. Ora è arrivata la sanzione dell’Asl Torino 4, racconta la Stampa:

Una sanzione disciplinare per aver diffuso sul web teorie negazioniste sull’esistenza della pandemia. E’ quanto ha deciso l’Asl Torino 4 nei confronti di Giuseppe Delicati, un medico di famiglia con studio a Borgaro, nel Torinese. In un video il medico sollevava forti dubbi sull’esistenza della pandemia e sull’efficacia del vaccino antinfluenzale, citando fonti non meglio specificate del Pentagono. Dopo l’inchiesta aperta dalla procura della Repubblica di Ivrea per procurato allarme e la segnalazione all’ordine dei medici, l’Asl ha disposto ieri pomeriggio la sanzione disciplinare che consiste nella riduzione dello stipendio «nella misura del 20% per la durata di cinque mesi» a partire dal 31 dicembre.