Attualità

E i trafficanti pubblicizzano i viaggi della morte su Facebook

I viaggi della morte sui barconi si organizzano su Facebook. Il Corriere della Sera spiega oggi come il social network sia un punto d’incontro per chi vuole venire in Italia in maniera illegale o fuggendo dai teatri di guerra: attraverso facebook i trafficanti vendono il posto sulla barca dalla Libia o sull’aereo dalla Turchia a prezzi esorbitanti. I gruppi hanno tutti nomi molto simili, come Viaggi dalla Libia all’Italia o Viaggi dalla Libia a tutto il mondo, e servono a pubblicizzare il servizio: dai 3500 ai 4000 dollari oppure tariffe diverse a seconda del paese di origine, come i 2000 dollari che ci vogliono per arrivare dal Sudan o i 1900 che bisogna sborsare se si parte dall’Egitto. Il servizio ammette che le possibilità di arrivo sono del 70%, e fa pensare con terrore cosa succede al restante 30%. Questa è la mappa di percorsi e costi pubblicata dal Corriere:
offerte trafficanti per italia