Attualità

David Watkins, l’inglese single e gay diventato papà grazie alla maternità surrogata

La legge fino al 2019 prevedeva che solo una coppia (eterosessuale e non), poteva decidere di avere un bambino ricorrendo alla GPA

maternità surrogata david Watkins

Si chiama David Watkins, ha 42 anni ed è un insegnante di sostegno. È il primo inglese single e gay a essere diventato papà grazie alla maternità surrogata. Dove siamo? In Inghilterra, dove dal 2019 è legale ricorrere alla GPA (gestazione per altri), anche per single che ancora non hanno trovato (o non vogliono cercarla) l’anima gemella con cui condividere la gioia di avere un bambino e di farlo crescere in famiglia. Fino a due anni fa infatti nel Regno Unito solo le coppie (eterosessuali e non) potevano ricorrere alla maternità surrogata, ma poi la legge è cambiata, e David ha potuto realizzare il suo sogno. Così ora è papà di Miles, che oggi ha 6 mesi. La madre surrogata è invece Faye Spreadbury, che di anni ne ha 37: la donatrice dell’ovulo è invece sconosciuta. Insomma, la realizzazione di un desiderio, a cui il neo papà stava smettendo di credere, visto che non aveva ancora trovato l’anima gemella con cui crescere un piccolo: “Ho passato anni della mia vita depresso perché perché pensavo che non avrei mai potuto avere un figlio. Ho sempre desiderato essere un papà”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da David Watkins (@the_dadness)

La notizia è riportata dal quotidiano inglese Times, che racconta anche di come David e Faye si siano conosciuti: erano a un evento sociale proprio nel 2019, quando i due si sono incontrati e hanno deciso di generare una nuova vita tramite maternità surrogata. “Celebro quello che ho fatto perché voglio che tutti sappiano che possono farlo anche loro”, ha detto David, rivolgendosi a quanti come lui vorrebbero avere un bambino. Il neopapà ha anche deciso di aprire un profilo Instagram per aiutare e sostenere uomini single che vogliono loro diventare padri tramite la maternità surrogata. A cui negli ultimi anni nel Regno Unito stanno ricorrendo sempre più persone. Stando ai dati ufficiali, ogni anno nascono circa 450 bambini (tra Inghilterra e Galles) in questo modo. Un numero che equivale a quattro volte quello che succedeva fino a 10 anni fa. Da ricordare poi una cosa: la legge tutela anche i diritti della madre surrogata, che -se volesse- potrebbe decidere anche di tenere il bambino una volta nato.