Attualità

Cosa succede a palestre e piscine con il DPCM di oggi

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, ha spiegato che, per il momento, palestre e piscine rimangono aperte. Per quanto?

palestre coronavirus dpcm oggi ottobre

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, ha spiegato che, per il momento, palestre e piscine rimangono aperte. Per quanto? “Per le palestre c’e’ stato un intenso dialogo anche con il Cts, abbiamo notizie varie e contrastanti. Molto spesso i protocolli sono rispettati, altre volte no. Daremo una settimana per adeguare i protocolli e verificarne il rispetto. Se avverra’ non ci sara’ ragione di chiudere le palestre altrimenti la settimana prossima saremo costretti a sospendere anche le palestre e le piscine”. Spiega il Corriere:

quando riaprono le palestre centri estetici riapertura

Ottimo, palestre e piscine aperte, grazie Conte». Alle dieci di sera il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora esulta. Non ci sarà nessuna sospensione. Dopo un «intenso dialogo», per non dire scontro, il governo ha deciso di dare agli esercenti una settimana per adeguare i protocolli e verificarne il rispetto. Fra sette giorni, se le regole di distanziamento e igiene non saranno rispettate anche negli spogliatoi e nelle aree comuni, le strutture verranno chiuse come annunciato da Conte. Resta dunque consentita «l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ovvero presso altre strutture ove si svolgono attività dirette al benessere dell’individuo attraverso l’esercizio fisico, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento».

Leggi anche: Cosa c’è nel nuovo DPCM in vigore da oggi: cosa chiude e chi lo fa chiudere