Attualità

Astrazeneca: quali sono le categorie per cui è sconsigliato il vaccino

L’Aifa ha dato l’ok per la somministrazione del vaccino anti COVID di Astrazeneca anche per gli over 55. Per chi è sconsigliato?

ASTRAZENECA VACCINO CORONAVIRUS BILL GATES

“Sulla base dei risultati di immunogenicità e dei dati di sicurezza, il rapporto beneficio-rischio” del prodotto “risulta favorevole anche nei soggetti di età più avanzata che non presentino specifici fattori di rischio”. Così la Commissione tecnico scientifica (Cts) dell’Aifa ha dato il via libera al vaccino anti COVID di Astrazeneca per gli over 55 anche se in via preferenziale va somministrato alle fasce di età più giovani, “un utilizzo preferenziale nelle popolazioni per le quali sono disponibili evidenze maggiormente solide, e cioè soggetti giovani tra i 18 e 55 anni”, la Commissione spiega ch “in virtù della maggiore robustezza delle evidenze di efficacia, si suggerisce un utilizzo preferenziale dei vaccini a Rna messaggero nei soggetti anziani o a più alto rischio di sviluppare una malattia grave”. Quali sono le categorie di persone per cui è sconsigliato il vaccino? Lo spiega il Corriere

Il diabete di tutti i tipi. L’obesità grave, le varie forme di cardiopatia e poi tutte le patologie oncologiche ed ematologiche. Qualcosa potrebbe ancora cambiare ma ecco la lista dei fattori di rischio preparata in vista dell’utilizzo del vaccino anti-Covid di AstraZeneca autorizzato sabato dall’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco. Un via libera, come ribadito ieri, che «resta preferenzialmente per la popolazione tra 18 e 55 anni e senza patologie gravi, per la quale sono disponibili dati più solidi».