Attualità

16 marzo: il bollettino di oggi con i dati sul Coronavirus in Italia

Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 20.396 contagiati e 502 morti, con un aumento delle terapie intensive (+99). Il tasso di positività al 5,5%.

16 marzo bollettino coronavirus italia oggi

Dopo i 15.267 casi e i 354 decessi di ieri l’andamento dei contagi di Coronavirus oggi 16 marzo in Italia con il bollettino del Ministero della Salute e i dati della Protezione Civile: 20.396 contagiati e 502 morti nelle ultime 24 ore, con un aumento delle terapie intensive (+99). Il tasso di positività al 5,5%, con un totale di vaccinati pari a 6.883.378.

16 marzo: il bollettino di oggi con i dati sul Coronavirus in Italia

I contagi di oggi 16 marzo distribuiti nelle regioni: “I nuovi casi registrati in Toscana sono 1.247 su 23.470 test di cui 13.192 tamponi molecolari e 10.278 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 5,31% (13,3% sulle prime diagnosi)”. Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull’andamento dell’epidemia di coronavirus. In Basilicata 172 nuovi casi positivi su un totale di 1.833 tamponi molecolari registrati nelle ultime 24 ore.  Ben sei i decessi per Covid-19 riguardanti cittadini di Avigliano (2), Francavilla in Sinni, Irsina, Pomarico, Potenza. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 179 (+5): al San Carlo di Potenza 34 nel reparto di malattie infettive, 33 in pneumologia, 16 in medicina d’urgenza, 7 in terapia intensiva e 17 in medicina interna Covid; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 39 nel reparto di malattie infettive, 21 in pneumologia, medicina interna Covid 3 e 9 in terapia intensiva. Scende da 17 a 16 il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva. Nelle Marche nelle ultime 24 ore sono stati testati 5577 tamponi: 3402 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1270 nello screening con percorso Antigenico) e 2175 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 15,5%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 529 (154 in provincia di Macerata, 147 in provincia di Ancona, 124 in provincia di Pesaro-Urbino, 44 in provincia di Fermo, 41 in provincia di Ascoli Piceno e 19 fuori regione). In Valle d’Aosta un decesso e 24 nuovi casi positivi che portano il totale complessivo da inizio pandemia a 8365. I casi positivi attuali sono 345, + 12 rispetto a ieri, di cui 14 ricoverati in ospedale, tre in terapia intensiva, e 328 in isolamento domiciliare. I guariti sono 7602, + 11 rispetto a ieri. Il totale dei tamponi effettuati fino ad oggi sono 84.393, + 733, di cui 6897 processati con test antigienico rapido. In Puglia su 10.963 tamponi sono stati rilevati 1.126 contagi: 445 in provincia di Bari, 60 in provincia di Brindisi, 131 nella provincia Bat, 94 in provincia di Foggia, 195 in provincia di Lecce, 189 in provincia di Taranto, 4 casi di residenti fuori regione, 8 casi di provincia di residenza non nota. Ieri i nuovi casi erano 715 su 4.707 test. Sono stati registrati 30 decessi. In Abruzzo rispetto a ieri si registrano 212 nuovi casi. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 13 nuovi casi e sale a 1924. Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 823246 tamponi molecolari (+4104 rispetto a ieri) e 319285 test antigenici (+2225 rispetto a ieri).  Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 3.3 per cento. 675 pazienti (-10 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 87 (invariato rispetto a ieri con 7 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 11610 (-424 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Per quel che riguarda il Lazio, l’Assessore alla Salute D’Amato fa sapere che “su oltre 14mila tamponi (+2.103) e quasi 25mila antigenici per un totale di quasi 39mila test, si registrano 1.497 casi positivi (-39), 32 decessi (+12) e +610 guariti. Diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi e i ricoveri; sono stabili le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 4%. I casi a Roma città sono a quota 700”. In Campania, nelle ultime 24, il bollettino regionale parla di 2.656 nuovi contagi su 22.456 tamponi processati (tra molecolari e antigenici), per un tasso di positività dell’11,82%. I ricoveri in terapia intensiva crescono di 4 unità (165 in totale). Il totale dei decessi tocca quota 4.784 (+65 rispetto alla rilevazione di ieri).