Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.

Marinella Pacifico: la senatrice a 5 Stelle free vax e antisionisti

Categorie: Politica, Q&A

Siccome non vi deve nemmeno passare per l'anticamera del cervello che il M5S sia antiscienza, ecco a voi l'insegnante di liceo appena eletta in quel di Latina

Andrea Palladino sul Fatto Quotidiano oggi traccia un ritratto dell’interessante figura di Marinella Pacifico, senatrice del MoVimento 5 Stelle eletta in quel di Latina e di professione insegnante in un liceo di Latina.

Si professa “fruttariana”, ovvero il gruppo più estremo dei vegani: pranzo e cena solo a base di frutta, niente “cadaveri” o insalate (mai uccidere una pianta). “I malati di cancro vengono alimentati con cibi altamente acidi che determinano il crollo fisico”, assicura su Facebook, e basta mangiare tante mele per avere una salute di ferro.

Più sostanziale, e politica, è la sua posizione sui temi delicati dell’agenda pubblica. Convinta no vax, ritiene i vaccini il male del mondo. Ha punti fermi, come l’avversione nei confronti di Roberto Saviano: “Si lamentano tutti per la mafia e poi fanno la fila per questo massone”, scrive il 22 ottobre scorso commentando la notizia del successo di pubblico della conferenza dello scrittore a Latina. “Questo personaggio arricchitosi grazie alla massoneria ”, aggiunge rincarando la dose.

La neosenatrice ce l’ha anche con quella “sionista” di Laura Boldrini:

Ma, racconta il Fatto, le sue battaglie non riguardano soltanto la massoneria:

Anche quando insieme cambiano il nome dell’ex parco Arnaldo Mussolini, dedicandolo a Falcone e Borsellino: lei assicura era dalla parte dei contestatori, ovvero dell’anima fascista della città che quel giorno protestò pubblicamente, al grido di “Littoria”e con molti saluti romani: “I sostenitori della legalità –scrive su Facebook il 20 luglio scorso – hanno riconosciuto il coraggio dei cittadini di Latina nel pretendere il rispetto della storia e delle origini della nostra città di fondazione”.

Ma non c’è solo questo. Qualche giorno fa ad esempio Marinella Pacifico pubblicava, prendendoli per veri, quei sondaggi falsi “dall’estero” molto apprezzati dagli attivisti di un certo MoVimento politico:

Mentre la sua opposizione nei confronti dei vaccini e “della perversa campagna mediatica che impone l’alimentazione “sbagliata” solo per sostenere le multinazionali del cibo spazzatura” è acclarata:

La Pacifico ci tiene anche a far sapere che la frutta “acida” – come ad esempio le arance – sarebbe cancerogena:

Mentre a scuola il programma di studio dei suoi ragazzi prevede anche le fregnacce la politica monetaria del noto economista ormai scomparso Salvo Mandarà:

Ovviamente non poteva mancare il complottismo sugli attentati di Parigi:

E anche le diagnosi sc-sc-scientifiche (cit) su Alzheimer e sclerosi multipla che derivano dall’alimentazione:

La neosenatrice poi spiega che negli ospedali “i malati di cancro vengono alimentati con cibi altamente acidi che determinano il crollo fisico del paziente”:

Anche il decretaccio Lorenzin merita le osservazioni critiche della neosenatrice:

Mentre nel novembre 2017 l’allora semplice attivista 5 Stelle chiedeva l’arresto di Benedetta Parodi, “pagata dalle multinazionali del farmaco per far morire la gente di malattia lenta”:

Ovviamente sia chiaro che tutto ciò è soltanto folklore, piccolezze, piccinerie. Vuoi mettere con il cambiarti il programma sui vaccini sotto il naso? Non serve nemmeno ricordare che tutto quello che vedete qui sopra si trovava sul suo profilo Facebook pubblico. Che grandi controlli, il candidato premier, eh?

EDIT 12 marzo 2018: Il profilo pubblico di Marinella Pacifico è stato oscurato dall’interessata (che ne ha aperto un altro “intonso”), i probiviri M5S hanno aperto una procedura disciplinare nei suoi confronti. Qui i dettagli.

Leggi sull’argomento: «I giornalisti sono cattivi, non fate il loro gioco sporco»