Opinioni

L’errore del M5S nella mail per la candidatura alle Parlamentarie

Sul blog di Beppe Grillo è stato appena pubblicato un post in cui si forniscono le istruzioni per l’uso per le parlamentarie Nel post si segnala in neretto la possibilità di inviare la scansione dei documenti via mail, ma soltanto per una categoria di persone:

Tutti coloro che hanno finalizzato la loro proposta di candidatura per le Parlamentarie, devono far pervenire, ai fini di consentire la verifica della sussistenza dei requisiti per accettare la medesima, entro il termine perentorio del 15 gennaio 2018, i seguenti documenti (in originale):
– certificato penale
– certificato dei carichi pendenti
– 335 c.p.p. SOLO se a conoscenza di indagini o procedimenti penali a loro carico, con una breve descrizione dei fatti.

Inviandoli con raccomandata1 al seguente indirizzo:
Comitato elettorale del MoVimento 5 Stelle per le elezioni politiche
via Piemonte, 32
00187 Roma

SOLO per coloro che hanno già inviato la documentazione al civico 3, possono inviare, oggi stesso, la scansione dei documenti a listeciviche@movimento5stelle.it

parlamentarie via piemonte 32

Perché si precisa che qualcuno potrebbe aver inviato al 3 di via Piemonte? La risposta è contenuta nella mail inviata dal MoVimento 5 Stelle a chi ha presentato la candidatura alle parlamentarie ieri: in essa c’era scritto che il Comitato elettorale del MoVimento 5 Stelle per le elezioni politiche si trovava in via Piemonte 3. 

candidatura parlamentarie

Leggi sull’argomento: La strana storia di Marione, dell’account Twitter e dei commenti sessisti su Boschi e Boldrini