La macchina del funky

L'imbarazzante abbraccio tra 5 Stelle e NCD a Gela

fabio franceschi fatto

Solleva non poche polemiche l’alleanza anomala tra il Movimento cinque stelle e Ncd a Gela, città del governatore Rosario Crocetta, dove il candidato sindaco pentastellato, Domenico Messinese, domenica prossima ha forti probabilità di vincere al ballottaggio contro l’uscente Angelo Fasulo, sostenuto dal Pd. Significativa la foto di Messinese abbracciato al candidato sindaco Ncd Lucio Greco, classificatosi terzo al primo turno elettorale e, quindi, escluso dallo scontro finale. Foto che per il Pd e’ simbolo addirittura di un “tradimento”.

messinese greco ncd m5s gela
La foto di Domenico Messinese (M5S) abbracciato al candidato sindaco Ncd Lucio Greco

Arrivano, così, l’ironia e il disappunto del segretario dei democratici siciliani Fausto Raciti: “Faccio i complimenti a Di Maio e Di Battista, i ‘puri’ del Movimento 5 Stelle, sempre pronti a fare tutt’uno di giustizialismo e politica, sempre i primi a chiedere una testa ad ogni indagine, quelli del ‘noi mai con nessuno’, che poi pero’ si trovano l’alleanza tra il candidato sindaco grillino a Gela Domenico Messinese, e Ncd, pur di battere Angelo Fasulo, candidato sindaco del Partito democratico. Fosse stata un’altra forza politica avrebbe impressionato poco, ma dopo mesi di accuse di ‘corruzione’ al Pd, fa veramente ridere”. La foto di Messinese abbracciato al candidato sindaco Ncd “diventa il simbolo del ‘tradimento’ dei 5 Stelle che fino ad oggi hanno votato a Roma contro norme giuste, e sostenuto norme ingiuste, pur di non ‘apparire’ d’accordo con qualcuno, pur di tenere fede al motto ‘noi non ci alleiamo, noi siamo diversi, noi non scendiamo a patti con nessuno’. Da oggi in poi – conclude Raciti – quel motto e’ carta straccia, e ogni volta che lo sentiro’ ripetere tirero’ fuori la foto dell’abbraccio di Gela”.

Leggi sull’argomento: Il MoVimento 5 Stelle e quegli accordi con Lega e Forza Italia