Attualità

La Rai e il complotto del Capodanno anticipato

bestemmia rai capodanno cop

Il Fatto Quotidiano racconta oggi in un articolo a firma di Carlo Tecce che dietro l’anticipo del Capodanno nel programma della Rai ci sarebbe una raffinata strategia per l’Auditel: l’anticipo serviva, secondo la tesi attribuita dal quotidiano ad Antonio Campo Dall’Orto, a conquistare telespettatori rispetto alla concorrenza di Mediaset:

Il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto è furibondo. Non tanto perché l’azienda inaugura l’anno con una topica da dilettanti, ma perché ha il timore che Rai1, per motivi di ascolti, abbia organizzato il brindisi prima di mezzanotte: “Ho il forte sospetto che l’abbiano fatto di proposito”. Non un sospetto che aiuta Giancarlo Leone, il direttore di Rai1 già prossimo all’usci ta. Questa è la condanna. PER CAMPO DALL’ORTO è una colpa grave: “Basta con la dittatura Auditel”, ripete spesso.
Chi gestisce ilcanale – ragionano in Viale Mazzini – avrà pensato di riesumare un antico e inelegante trucchetto per sbaragliare i rivali di Canale 5, ma non ha calcolato i pericoli e, soprattutto, le conseguenze. E poi non c’era bisogno di un intervento antisportivo contro Mediaset, che ha raccolto quasi lametà dei telespettatori di Rai1 (5,5 milioni). Questa versione pasticciona del canale più prestigioso del servizio pubblico allarga la frattura, già evidente nei primi mesi di mandato, fra le direzioni di rete e l’ex capo di Mtv e La7.

bestemmia rai capodanno 1
La bestemmia sulla Rai a Capodanno

La tesi che il Fatto attribuisce a Dall’Orto è curiosa. Anticipare di un minuto un evento come il Capodanno sembra una scelta suicida, visto che tutti si accorgono della mancata corrispondenza tra il conto alla rovescia in TV e gli orologi sui cellulari. Senza contare che il giorno dopo, com’era prevedibile, si sono sviluppate polemiche che di certo sono peggiori rispetto ai successi dell’Auditel. Tra l’altro, ma questo chi lavorava il 31 non poteva saperlo, gli ascolti dicono che il Capodanno su Raiuno ha doppiato quello su Mediaset.

Leggi sull’argomento: La bestemmia sulla Rai a Capodanno

Edit: Campo Dall’Orto avvia un’indagine interna:

Gli incidenti che hanno turbato lo spettacolo di Capodanno su Raiuno non rimarranno senza conseguenze. Secondo quanto hanno reso fonti di viale Mazzini, il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto ha deciso di aprire un’indagine interna affidata al direttore del personale Valerio Fiorespino per capire quale sia stato il problema, “probabilmente tecnico”, si fa notare a viale Mazzini, sui 40 secondi di anticipo nel countdown della mezzanotte su Raiuno. Campo Dall’Orto ha inoltre deciso oggi di riportare i contenuti dei programmi in capo ai responsabili dei programmi stessi (autori, redazioni, capi struttura, direttori di rete) senza più i filtri esterni utilizzati finora, come accaduto nel caso di Raicom, la società incaricata di controllare l’afflusso degli sms indirizzati alla trasmissione di Capodanno. Per i vertici della Rai non è una scelta “per accusare qualcuno ma per responsabilizzare i responsabili dei programmi”.