Attualità

Jason Van Dyke: il video del poliziotto che uccide un ragazzino in USA

jason van dyke poliziotto uccide ragazzino

A Chicago centinaia di manifestanti sono scesi in strada, nella notte, dopo la diffusione – da parte della polizia – del video shock in cui un agente crivella di 16 colpi un ragazzino di colore di 17 anni, Laquan McDonald, uccidendolo. Nonostante il poliziotto in questione, Jason Van Dyke, bianco e con 14 anni di servizio, sia stato stata incriminato per omicidio di primo grado, la rabbia della comunità afroamericana è esplosa. I manifestanti – che intonavano slogan come ’16 colpi’ – hanno bloccato diverse strade e ci sono state scaramucce con le forze dell’ordine; un poliziotto è rimasto ferito e, secondo quanto riferito da un attivista, tre persone sono state fermate. Di queste due sono già state rilasciate mentre un 22enne del Black Youth Project, Malcom London, è stato formalmente accusato di aggressione aggravata.

Il video “è vivido, è violento, è agghiacciante”, aveva avvisato il procuratore di Stato della contea di Cook, Anita Alvarez. “Vedere un 17enne morire in un modo cosi’ violento e’ profondamente inquietante e sono certa che questo video spezzera’ i cuori degli abitanti di Chicago”. Le autorita’ cittadine (e la stessa famiglia McDonald) avevano cercato di bloccare la diffusione del filmato ma poi e’ arrivato l’ordine di un giudice che ne stabiliva la pubblicazione entro mercoledi’. Il procuratore – che pure avrebbe voluto attendere la fine di un’inchiesta federale – ha quindi deciso di incriminare subito Van Dyke “nell’interesse della sicurezza pubblica”. Il poliziotto, 37 anni, e’ il primo agente in attivita’ ad essere accusato di omicidio di primo grado per una sparatoria in servizio da piu’ di 30 anni. La citta’ di Chicago ha gia’ stanziato per la famiglia della vittima un risarcimento di 5 milioni di dollari. L’uccisione del giovane McDonald risale al 20 ottobre 2014 quando alcune pattuglie accorsero in seguito a una chiamata in cui si denunciava che il 17enne aveva minacciato una persona e tentato di forzare un’automobile. Nel video – girato dalla telecamera di un’autopattuglia e senza audio – si vede McDonald che cammina velocemente al centro di una strada, cercando di allontanarsi dalla polizia. Il ragazzino sembra armato di un coltello. Due agenti gli puntano contro le pistole. Improvvisamente uno di loro apre il fuoco e il giovane stramazza sull’asfalto. Malgrado cio’, viene ancora bersagliato di colpi. L’autopsia accertera’ che e’ stato raggiunto da 16 pallottole. Secondo la procura, Van Dyke ha aperto il fuoco 30 secondi dopo essere arrivato sulla scena con la sua autopattuglia e sei secondi dopo essere sceso dalla vettura.