Fatti

Il blog di Grillo vota per espellere Serenella Fucksia

serenella fucksia 1

Il blog di Beppe Grillo al voto per decidere se espellere o meno la senatrice Serenella Fucksia, “rea” di non aver restituito le eccedenze degli stipendi di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto e settembre. La senatrice era stata a rischio espulsione anche nel gennaio scorso. In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera del M5S parlava così: «Dovevamo fare una rivoluzione culturale e di metodo. Dovevamo semplificare i processi, essere esempio di metodo e trasparenza, stiamo diventando l’ufficio complicazioni affari semplici» Grillo lo annuncia con un post linkato al Sistema Operativo del MoVimento 5 Stelle:

Chi non restituisce parte del proprio stipendio come tutti gli altri, non solo viola il codice di comportamento dei cittadini parlamentari MoVimento 5 Stelle, ma impedisce a giovani disoccupati di avere ulteriori opportunità di lavoro oltre a tradire un patto con gli elettori.
Ogni mese i parlamentari del Movimento 5 Stelle si tagliano lo stipendio e donano quei soldi ad un fondo per far partire nuove imprese e quindi nuovi posti di lavoro in Italia.
A differenza di tutti gli altri suoi colleghi, la Senatrice Serenella Fucksia non ha ancora restituito le eccedenze degli stipendi di Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre 2015, così come richiesto dallo Staff e nonostante i diversi solleciti inoltrati con scadenze in data 8, 21 e 26 dicembre.
La Senatrice Fucksia ha violato ripetutamente il codice di comportamento dei Parlamentari 5 Stelle.
Ti chiediamo se la Senatrice Fucksia debba essere espulsa.

La Fucksia si è posta spesso in contrasto con la linea del MoVimento 5 Stelle, in nome del garantismo, criticando l’omeopatia e addirittura elogiando ultimamente Maria Elena Boschi per il suo discorso al Senato. «I rendiconti sono una scusa, Grillo ha perso il controllo», fa intanto sapere lei in una dichiarazione all’AdnKronos. «Davvero è stato aperto un voto contro di me sul blog di Grillo? Non lo sapevo, mi ha colto alla sprovvista», dice ancora all’agenzia di stampa. «Sto facendo proprio in questo momento la rendicontazione. Sono in ritardo perché non ho avuto con me il collaboratore. E quindi stavo approfittando delle vacanze di Natale per ultimare gli inserimenti. Avevo anche mandato una mail a Tirendiconto.it per spiegare che avrei completato tutto. Il voto contro di me comunque è assurdo».
serenella fucksia

Il blog di Grillo vota per espellere Serenella Fucksia

“Ho avuto problemi logistici e di salute, lo sanno tutti”, rivela la parlamentare, secondo la quale la procedura di espulsione avviata nei suoi confronti è “una scusa”, una manovra “costruita ad arte da qualcuno. Evidentemente sono scomoda – rimarca l’esponente M5S – dal momento che non sopporto l’ipocrisia”. “Voglio comunque aspettare l’esito della votazione online per affrontare il tema in modo più dettagliato”, aggiunge Fucksia, che però parla già da ex, puntando il dito contro la gestione del movimento di Grillo e Casaleggio, ai quali, insiste Fucksia, “è sfuggita di mano la situazione. Si sa, quando crescono i numeri nascono anche gelosie…”. La pagina Facebook della senatrice è ferma agli auguri per il Natale appena passato. Alle 14,40, dalla sua pagina Facebook, finalmente la Fucksia si difende:
serenella fucksia 2
Questa la situazione della Fucksia su Tirendiconto (fonte immagine: Facebook):
serenella fucksia tirendiconto
Intanto i colleghi grillini come Francesco D’Uva non riescono a trattenere l’entusiasmo:


In un’intervista rilasciata a Emanuele Buzzi sul Corriere nell’aprile scorso la Fucksia parlava così del MoVimento:

«Credo occorra alzare il tiro. Siamo partiti per essere oltre, per premiare la meritocrazia e metodo. Purtroppo non emerge una selezione al rialzo, vedo più fanatismo, più divisioni, che collaborazione costruttiva. I meet-up non crescono, si dividono. Anche a Roma abbiamo perso colleghi che erano risorse preziose. E questo è un problema».
E quale soluzione propone?
«Trasparenza nelle decisioni, chiarezza negli obiettivi e sana critica costruttiva. Non mi sembra di chiedere la luna. Anche nei rapporti con il blog. Magari su alcune questioni ci sono stati ritardi tecnici, ma non si può perdere ad esempio lo streaming delle assemblee. Deve essere più chiaro anche il collegamento con Milano. Alcune questioni non si possono liquidare in dieci minuti. Vorrei più tempo di analisi e studio nel merito e meno slogan, vorrei fosse chiaro a tutti come vengono prese certe decisioni, perché il ruolo di schiaccia-bottoni non piace a nessuno».
Come mai questo sfogo?
«Dovevamo fare una rivoluzione culturale e di metodo. Dovevamo semplificare i processi, essere esempio di metodo e trasparenza, stiamo diventando l’ufficio complicazioni affari semplici».
C’è mancanza di democrazia?
«Io le mie critiche le ho sempre fatte liberamente. Nessuna espulsione. Certo, alcune volte mi sarebbe piaciuto essere stata ascoltata di più…la svolta ora deve essere più nel metodo che nei contenuti. Andare avanti a slogan alla fine pesa, ma sono fiduciosa».

Edit: il popolo ha deciso, la senatrice Fucksia deve essere espulsa:
fucksia espulsa