Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui.

Barbara Lezzi stravince in Puglia

Categorie: Opinioni

La sua è stata una campagna elettorale davvero difficile, per la storia dei bonifici e tutti gli allegati. Eppure Barbara Lezzi ha stravinto nel suo collegio in Puglia, nonostante i big come Massimo D’Alema e Teresa Bellanova schierati contro di lei. Il distacco con il secondo arrivato, ovvero Luciano Cariddi, è molto netto sia in termini assoluti. (13mila voti in più) che percentuali

Ma ciò che colpisce è il risultato di Bellanova e D’Alema, testimoni di un Partito Democratico e di una sinistra polverizzati in una regione in cui governa oggi Michele Emiliano. “Parte della mia Terra era definita il granaio della destra. Un’altra parte, invece, era il feudo della sinistra. Ora è libera ed ha scelto il coraggio della buona politica”, ha detto lei su Facebook beandosi comprensibilmente di un successo anche personale. “Sono emozionata, commossa ed onorata. Quasi senza parole. Anche il mio collegio uninominale – sottolinea la cinquestelle – definito difficile visti i miei avversari (D’Alema, Bellanova e Cariddi) ha visto un risultato straordinario a favore del M5S”. “Ora è il momento di concentrarsi solo ed unicamente sul bene del Paese. Testa bassa – conclude Lezzi – e molto molto lavoro”.

A parte Lezzi, in Puglia i candidati del M5S sono nettamente in testa in quasi tutti i collegi. Stessa sorte a Bari città dove il candidato dem, il segretario regionale Mario Lacarra va un po’ meglio della media regionale che è al di sotto del dato nazionale cosi’ come conquista percentuali ben al di sopra della media l’avvocato Michele Laforgia per LeU. Da segnalare in Puglia anche il risultato della Lega che si attesterebbe intorno al 6%.

Leggi sull’argomento: La batosta di Francesca Barra a Matera