Bollettino demografico

L’Istituto Nazionale di Statistica E Tabelle Tonitruanti (INSETTO) ha reso noto alla stampa il proprio ultimo rapporto, dal quale, finalmente, si possono trarre motivi di ottimismo per questa disgraziata nazione (l’Italia; quella, per chi ci legge dall’estero. Codesta per chi leggesse questo pezzo stando con i piedi in Italia ma tenendo il telefono o il tablet all’estero).
Se infatti il TFT (Tasso di fecondità totale) rimane bassissimo e ampiamente al di sotto della soglia di rimpiazzo della popolazione, il TTGD (Tasso di tatuaggi per giovane donna) è in costante aumento e ci pone ormai alla guida del mondo civilizzato; solo alcune tribù di cannibali della Papuasia ci battono ancora, infatti, ma il sorpasso è nell’aria. Anche il TPC (Tasso di piccolo cane) fa segnare notevoli progressi, dimostrando che la donna e la famiglia italiane hanno ancora la capacità di essere forti e costruttive e sanno dare un’impronta – canina – al mondo.

statistiche

Il governo si è dichiarato soddisfattissimo dei risultati e ha regalato specchi e perline ai ricercatori. La conferenza stampa di presentazione dei dati, tuttavia, è stata disturbata da alcuni demografi allievi del Gini, i quali hanno berciato e interrotto gli oratori, sostenendo che il rapporto non ha alcun senso e che i nuovi indicatori non possiedono valore scientifico. Per questo una folla di vecchi, pagata dalle autorità, ha accerchiato e deriso i protestatari; è una cosa che dovrebbero fare i ragazzini, ma non ci sono più.

Tommaso Giancarli